Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea – Torino

La GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea è il più antico museo d’arte moderna d’Italia. Dalla sua apertura al pubblico, nel 1863, ad oggi le raccolte si sono arricchite nel tempo di numerosi capolavori. Attualmente le collezioni della GAM si compongono di oltre 47.000 opere tra dipinti, sculture, installazioni e fotografie, cui se ne aggiunge una ricca di disegni e incisioni e una, tra le più importanti in Europa, relativa ai film e video d’artista. Forte di questo patrimonio, la GAM tiene fede al proprio originario impegno sul fronte della ricerca contemporanea intessendo un continuo rimando tra le opere storiche e il dibattito culturale odierno, ponendo in stretta correlazione il programma espositivo con le raccolte. Le opere delle collezioni sono esposte secondo percorsi tematici che mutano nel tempo, assicurando al visitatore
una sempre nuova scoperta delle collezioni e la possibilità di una rinnovata analisi dei propri capolavori. Tanto i lavori dei massimi artisti dell’Ottocento italiano, come Fontanesi, Fattori, Pellizza da Volpedo e Medardo Rosso, quanto quelli del Novecento, tra cui Morandi, Casorati, Martini e De Pisis, sono restituiti nella loro capacità di parlare al presente e di mostrare tutta la loro ricchezza a confronto con opere delle avanguardie storiche internazionali, di cui il museo conserva importanti esempi: da Marx Ernst a Paul Klee e Picabia, con lavori delle nuove avanguardie del secondo dopoguerra, attraverso una tra le più importanti raccolte di Arte Povera, tra cui lavori di Paolini, Boetti, Anselmo, Zorio, Penone e Pistoletto, ma anche con la più attuale produzione artistica,
cui il museo dedica ampi spazi espositivi.

 

Seguendo questo link potrai visitarla virtualmente grazie al progetto di Google di Arte e Cultura

https://artsandculture.google.com/streetview/galleria-civica-di-arte-moderna-e-contemporanea-torino/

Auto elettrica a Torino

Nella città dove tanti anni fa è nata la Fiat i tassisti cominciano ad usare auto elettriche. Guarda questa bella testimonianza e verifica anche tu la possibilità di un salto di paradigma nei consumatori verso la auto totalmente elettrica.

Visita al Museo Egizio di Torino

Iscriviti alla nostra newsletter

 

COSA ASPETTARSI

“La strada per Menfi e Tebe passa per Torino”. Lo disse Champollion, archeologo ed egittologo che per primo decifrò la Stele di Rosetta nel 1822. Scopri il Museo Egizio di Torino con un esperto egittologo del museo, per tornare indietro nel tempo e rivivere sfarzi, lussi e vita quotidiana di faraoni e regine dell’Egitto Antico.

Primo al mondo per fondazione e secondo per importanza solo a quello del Cairo, il Museo Egizio di Torino ospita oggi circa 300.000 reperti e oltre 26.000 sono conservati nei magazzini a scopo di ricerche scientifiche. Mummie, papiri e reperti funerari dei grandi faraoni ne fanno una tappa immancabile di ogni visita nella città di Torino.

Il Museo delle Antichità Egizie fu fondato nel 1824 grazie all’acquisto da parte del Re Carlo Felice di una grande collezione di antichità egizie, da statue, sarcofaghi e mummie a papiri, bronzi, amuleti e oggetti di uso quotidiano, inizialmente messa insieme dall’egittologo Vitaliano Donati e arricchita in seguito da Bernardino Drovetti, console generale di Francia in Egitto. Grazie a scavi condotti in Egitto alla fine dell’Ottocento e negli anni Trenta, la collezione continuò ad ampliarsi fino a raggiungere la straordinaria grandezza dei giorni nostri.

Scopri la Mensa Isiaca (primo oggetto giunto a Torino per il museo, realizzato con tutta probabilità a Roma nel I secolo d.C. per un tempio della dea Iside), il tempietto di Ellesija (ultimo oggetto acquisito dal museo grazie a una donazione del 1970 della Repubblica Araba d’Egitto per il supporto italiano nel salvataggio dei monumenti nubiani) e una copia della Stele di Rosetta, oggi conservata al British Museum di Londra.

COSA È INCLUSO

  •  Ingresso e visita guidata al Museo Egizio di Torino
  •  Guida di un esperto egittologo del Museo Egizio in lingua italiana
  •  Radioguide (se necessarie)

TARIFFA RIDOTTA

  • Bambini (0-3 anni): gratuito
  • Ragazzi (4-17 anni): ridotto speciale
  • Giovani (18-25 anni) e Over 65: ridotto

COSA NON È INCLUSO

  •  Trasporto da/per l’hotel

DOVE

Via Accademia delle Scienze, 6, 10123 Torino TO, Italia

Piano Ipogeo del Museo Egizio

Prenota direttamente qui