Governo e ricatti economici

Il Ministro della Giustizia di Renzi, Andrea Orlando, ospite della festa del Fatto Quotidiano insieme a Gustavo Zagrebelski e a Silvia Truzzi, il 3 settembre scorso ha detto con estrema nonchalance quello che su questo blog è almeno dal 2011 che si urla (tra insulti e accuse di complottismo): che la democrazia e la politica sono ricattate dalla finanza (cfr: il più grande complottista del secolo). Ecco le sue parole.

Andrea Orlando: Oggi noi stiamo vivendo un enorme conflitto tra democrazia ed economia. Oggi, sostanzialmente, i poteri sovranazionali sono in grado di bypassare completamente le democrazie nazionali. Io faccio soltanto due esempi. I fatti che si determinano a livello sovranazionale, i soggetti che si sono costituiti a livello sovranazionale, spesso non legittimati democraticamente, sono in grado di mettere le democrazie di fronte al fatto compiuto

https://www.byoblu.com/2016/09/18/andrea-orlando-confessa-governo-sotto-ricatto-bce-sul-pareggio-di-bilancio/

Salvini parla in parlamento ma l’opposizione mangia popcorn

Che vergogna non fare una opposizione serrata a questo governo che viene etichettato come “fascista”.

Sentiamo quindi dalla viva voce del ministro Salvini cosa stanno facendo questi signori del governo.

 

Si è svolto alla Camera dei Deputati il “question time” con il ministro degli Interni Matteo Salvini ma in aula c’erano praticamente soltanto i partiti di maggioranza. “Vedo pochi parlamentari dell’opposizione qui presenti”, ha commentato Salvini, “è un curioso question time. Penso soprattutto ai banchi del Partito democratico… Ma saremo più fortunati più avanti”

 

 

M5S e Lega smantellano “Buona Scuola”

sono cominciate le modifiche a quella che sembra essere stata la peggiore riforma scolastica degli ultimi anni. cosa ne pensano i docenti e tutti coloro che lavorano nel mondo della scuola?