LIFELINE, TONINELLI: “Continua a navigare in condizioni di illegalità”

Come è possibile che quando si tratta di vite umane non si raccolgono gli elementi per poter stabilire bene cosa deve fare uno Stato sovrano e cosa possono fare invece quelle che sono semplicemente delle organizzazioni private.

Le ONG spiegate in modo semplice

Ormai quello delle o.n.g. è un problema con il quale tutti gli italiani hanno imparato a confrontarsi. Se vuoi saperne di più su queste organizzazioni che non rappresentano nessun governo ma che pongono in pericolo la vita dei migranti puoi guardare questo video.

Scopriamo davvero quali sono gli interessi che si celano dietro l’importazione in Europa e soprattutto in Italia di manodopera a basso costo.

Castiello scrive a Macron

CARO PRESIDENTE MACRON

L’Italia non merita di essere definita “cinica e vomitevole” per come ha gestito il caso della nave Aquarius e glielo dimostro sulla base del diritto internazionale.

La legge del mare prevede il trasbordo dei naufraghi nel porto più sicuro. I porti più sicuri e vicini erano quelli della Tunisia e di Malta. I conati di vomito che l’affliggono vanno indirizzati, se mai, verso questi due paesi.

Lasci in pace l’Italia e rispetti il diritto internazionale. E si ricordi del monito di un suo grande connazionale, Honoré de Balzac: “La superiorità non paga, ci sono più santi che nicchie”.

Presidente Macron, se continua a ritenersi superiore e a denigrare l’Italia, che con la Francia è stata tra i paesi fondatori dell’Europa, una nicchia dove collocarsi tra i grandi d’Europa non la troverà mai. E si dovrà accontentare di un modesto pertugio, riservato ai mediocri.

Francesco Castiello, portavoce al senato del moVimento 5 stelle.

AQUARIUS, LO SFOGO DI ALESSANDRO DI BATTISTA

C’è molto dibattito anche all’interno del MoVimento 5 Stelle sul problema dell’immigrazione. In questo video è possibile verificare la posizione di Alessandro Di Battista.

Qual è la tua opinione in merito?