Castiello scrive a Macron

CARO PRESIDENTE MACRON

L’Italia non merita di essere definita “cinica e vomitevole” per come ha gestito il caso della nave Aquarius e glielo dimostro sulla base del diritto internazionale.

La legge del mare prevede il trasbordo dei naufraghi nel porto più sicuro. I porti più sicuri e vicini erano quelli della Tunisia e di Malta. I conati di vomito che l’affliggono vanno indirizzati, se mai, verso questi due paesi.

Lasci in pace l’Italia e rispetti il diritto internazionale. E si ricordi del monito di un suo grande connazionale, Honoré de Balzac: “La superiorità non paga, ci sono più santi che nicchie”.

Presidente Macron, se continua a ritenersi superiore e a denigrare l’Italia, che con la Francia è stata tra i paesi fondatori dell’Europa, una nicchia dove collocarsi tra i grandi d’Europa non la troverà mai. E si dovrà accontentare di un modesto pertugio, riservato ai mediocri.

Francesco Castiello, portavoce al senato del moVimento 5 stelle.

Caccia al migrante sui treni in Francia: anche i minori vengono rispediti in Italia

La posizione della Francia verso I migranti deve essere molto chiara a tutti quelli che accusano di fascismo gli italiani che assistono e curano i richiedenti asilo e di migranti sul nostro territorio.

 

Guarda il video di come si caccia da un treno una donna incinta

 

 

 

AQUARIUS, LO SFOGO DI ALESSANDRO DI BATTISTA

C’è molto dibattito anche all’interno del MoVimento 5 Stelle sul problema dell’immigrazione. In questo video è possibile verificare la posizione di Alessandro Di Battista.

Qual è la tua opinione in merito?