Cibo contro il nazismo e la sottocultura razzista

Guarda questo video e se puoi sostieni Cibo.

 

CIbo è un progetto che nasce negli anni 90 e vuole rappresentare l’eccellenza della cultura culinaria, il lato del cibo che ci rende quello che siamo. In cucina noi troviamo le nostre tradizioni, la nostra infanzia, la nostra cultura. La tavola unisce i popoli, e per noi italiani è un orgoglio che va sopra a qualsiasi ideologia o confine.
Un adagio recita: “in Italia quando è ora di decidere, è pronto in tavola”, penso che ci identifichi a pieno!

La streetart diventa potente perchè ha senso in quel luogo e in quel momento. Infatti cerco sempre di legare questo aspetto perchè in un mondo effimero la vera opera d’arte non è il disegno ma l’interazione con le persone.

Missioni contro il degrado:
Accetto candidature per muri pubblici purchè siano visibili dalla strada o in parchi pubblici frequentati. Non chiedo nulla a patto che non vengano emesse denunce (per i posti abbandonati), ospitalità e un baratto in prodotti alimentari del posto. In questo caso sarebbe gradita la partecipazione dell’amministrazione locale in quanto arte pubblica.
Inviatemi una mail con indirizzo, foto, cibi locali [email protected]

Commissioni:
Non lavoro con razzisti ed omofobi, il ‘900 è finito.
Solo le spese per asili, scuole e enti benefici (a patto di aspettare un po)!
Se sei un azienda devi innanzitutto lavorare bene, non essere una catena o lavorare in un centro commerciale.
Odio lavorare di corsa perché ne rimette la qualità, i miei tempi di progettazione prevedono una ricerca e uno studio che per ogni lavoro è diverso e personalizzato, organizziamoci!
Emetto fattura, perciò si fa tutto “pulito”, e ho tutti i diritti e doveri di un professionista.
Amo arrampicarmi su impalcature e scale, e finchè le energie mi assisteranno non faccio quadri, tele o pannelli
Sempre e comunque parte del pagamento in cibo, perciò deve essere buono. Chiamatemi 3400772385

Privati:
Volentieri vi accontento, ma a volte far una cosa piccola ci metto di più di farne una enorme. Noi ci si mette d’accordo come una volta, sono bene accetti disegni di bambini, conserve fatte in casa, inviti a cena, birre pagate al bar. Se è una cosa grande, una mano sul cuore e una sul portafoglio e mi date un minimo di contributo spese.
Mandate foto a [email protected]

Qui la sua pagina Facebook sulla street art culinaria

https://www.facebook.com/cibooooo/

 

Ecco da dove arriva l’olio che mettiamo in tavola

Avere un governo forte significa anche avere un governo che non si lascia corrompere e possono significativamente aumentare i controlli come quelli mostrati in questo video

Terra fuochi, germogli per eliminare i metalli pesanti Inquinamento – ANSA.it

Dunque, come ci si può disintossicare nelle aree inquinate? “Bisogna pensare ai metalli – ha detto il biologo Armando D’Orta – come se fossero dei biomarcatori del territorio e agli alimenti come dei farmaci con cui curarsi. Con una dieta adeguata è possibile aumentare ciò che le cellule espellono dal corpo. Quindi, scegliendo dei cibi adatti da ciascun territorio, è possibile fare prevenzione. La dieta detox consiste in un sistema oncostabilizzante e immunoprottettivo. Nella pratica, vengono utilizzati alimenti con bassi fattori di crescita a prevalenza di proteine vegetali, grani antichi realmente mediterranei e germogli. Si evidenzia, inoltre, l’importanza dell’utilizzo dell’estratto di frutta e verdura per preparare in casa un prodotto ricco di fitocomplessi (vitamine), minerali e cellule staminali vegetali (germogli). Un vero e proprio elisir di lunga vita” conclude D’Orta.

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/inquinamento/2018/07/07/terra-fuochi-germogli-per-eliminare-metalli-pesanti_e8c6ef3f-3127-417c-8e22-ec8d8f1230fb.html