Amianto e altri veleni seppelliti nelle campagne coltivate del Po: “È la terra dei fuochi del Nord”

Tutta Italia mangia prodotti che vengono da terre più o meno salubri.

Molto importante che vengano fatti i controlli.

E la legge venga applicata.

Italia #paeseparco: l’intervento del ministro dell’ambiente Sergio Costa

A San Giovanni a Piro, durante l’inaugurazione della terrazza delle 4 regioni (Pianoro di Ciolandrea), il ministro Sergio Costa ha tenuto questo discorso che segna la differenza tra questo governo e tutti i precedenti per quanto riguarda la gestione dei parchi nazionali e le risorse economiche che verranno destinate a questi enti.

Speriamo che i controlli sull’utilizzo del denaro pubblico possano portare ad evidenziare quante e quali carenze hanno accumulato i parchi nazionali che fino ad ora hanno operato in maniera troppo poco incisiva nella salvaguardia dell’ambiente e nella comunicazione dell’importanza del rispetto della natura.

Il ministro ha inoltre parlato di una futura legge in cui ci sarà una defiscalizzazione per tutti coloro che vivono nei parchi nazionali.

Napoli e Caserta: Studio sull’impatto sanitario da esposizione ai rifiuti per i cittadini

Lo studio ha riguardato un territorio di 38 comuni con una popolazione di circa un milione di persone e interessato dalla presenza di 2767 siti di smaltimento controllato o abusivo di rifiuti, in 653 dei quali risultano anche avere avuto luogo combustioni illegali. I comuni sono stati divisi in quattro classi, dalla prima classe alla quarta, di valore crescente in base alla pericolosità.
Durante la conferenza stampa sono intervenuti :
– Ministro Sergio Costa
– Procuratore della Repubblica dr. Francesco Greco
– Procuratore aggiunto Domenico Airoma
– Prof. Pietro Comba Istituto Superiore di Sanità
– Dott.ssa Eleonora Beccaloni Istituto Superiore di Sanità

https://www.vilmamoronese.it/studio-impatto-sanitario-da-esposizione-ai-rifiuti-per-i-cittadini-tra-napoli-e-caserta/9702

Val d’Agri: striscia la notizia

Guarda il video in cui ambientalisti come Giuseppe Di Bello diventano eroi silenziosi nella difesa della nostra meravigliosa Basilicata

Striscia la Notizia torna in Val d’Agri dopo l’arresto del dirigente Eni –

https://www.gazzettadellavaldagri.it/?p=72739