Quanto dovremmo essere arrabbiati con i politici precedenti?

Ieri sera intorno alle 18.00 sono stato a farmi una pizza d’asporto in una nota pizzeria di porto Recanati. Nell’attesa entra una signora anziana, e inizia a chiedere i prezzi delle pizze alla cassiera…ad un certo punto l’anziana donna dice sottovoce alla cassiera:” quella che costa di meno quanto viene?” Avevo intuito…. mi sono avvicinato alla signora con discrezione e capendo il suo disagio ho chiesto se potevo pagare la sua pizza. Lei guardandomi mi dice: “abbiamo lavorato una vita e oggi non possiamo permetterci niente perché non ci si arriva a fine mese”……la pizza non è per me e per mio marito che non sta molto bene e l’altra sera parlando tra noi mi disse che aveva il desiderio di mangiare una pizza. Con la scusa di scendere in farmacia volevo fargli una sorpresa stasera. Sapevo che per dignità non avrebbe mai accettato…gli dissi allora che era il mio compleanno e che lei mi ricordava la mia mamma e che mi sarebbe piaciuto offrirgli la pizza. Accetto’ ed insieme alla pizza anche una birra…La mia pizza era pronta e mentre andavo via salutando….. lei mi bloccò ringraziando mi dice “dimmi la verità oggi non è il tuo compleanno” ….me la sono abbracciata e sono andato via. La mia riflessione stamattina è una domanda: “Ma in che STATO di merda noi viviamo?”

Antonio Pirrello