Nessuna penale per il TAV

“Non c’è alcun pericolo di sanzioni da parte dell’Unione europea” in caso di abbandono del progetto della seconda linea TAV Torino-Lione. Lo ha affermato la presidente della Commissione per i trasporti e il turismo dell’UE Karima Delli, in una nota congiunta con la co-presidente del Partito Verde Europeo Monica Frassoni. Inoltre, la convinzione è che “il tunnel della Valsusa non sia un’opera prioritaria né per l’Italia né per la Francia né per l’Europa”. La soluzione per il traffico merci transfrontaliero è quella da sempre individuata da numerosi esperti e fatta propria dal movimento notav, ossia il potenziamento della linea esistente

http://www.notav.info/senza-categoria/presidente-commissione-trasporti-ue-nessuna-penale-per-il-tav-potenziare-linea-esistente/?fbclid=IwAR0LR-vvG9eRLiZSB2GVLKGMT01PoOWwi9Ba_AgO9aJ-HoJAWnJkpWScFDs