Gdpr: tutorial per mettersi in regola

Quindi, per chi non avesse ancora adempiuto agli obblighi previsti dalla normativa europea, questa rappresenta un’ultima chiamata all’ordine e una ultima occasione per interrogarsi punto per punto su quali adempimenti sono stati condotti e su quali sussiste ancora necessità di implementazione.

Tra gli spunti che è possibile offrire ai vari soggetti destinatari delle disposizioni del GDPR, siano esse aziende, gruppi societari, pubbliche amministrazioni, professionisti, associazioni o fondazioni, è possibile fornire un piano di audit integrante lo schema delle cosiddette 5 W (What? «Che cosa?»; Who? «Chi?»; Why? «Perché?»; When? «Quando?»; Where? «Dove?» ) applicata nello stile giornalistico anglosassone e che, lungi dal voler rappresentare il percorso ufficiale per il conseguimento della piena compliance dei processi, può tuttavia rivelarsi utile per facilitare il Titolare, o il consulente dallo stesso incaricato, alla compilazione dei registri delle attività di trattamento richiesti all’art. 30 GDPR, e alla verifica degli adempimenti necessari relativi a ciascuna fase di vita del trattamento dei dati personali.

https://www.altalex.com/documents/news/2019/05/17/ultima-chiamata-per-la-gdpr-compliance-piano-di-verifica

Pubblicato da Guida Italia

Hai visto il nostro nuovo corso? Si chiama #imparagratis ed è completamente free! Puoi leggere un articolo a caso o lasciare un commento qui sotto!

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: