Crea sito

Festa dei lavoratori e massacro di Haymet

Il primo maggio è la festa dei lavoratori ed è legata, come nel caso della festa delle donne, ad un fatto di sangue.

Conosci la storia del massacro di Haymet?

 

Il 1º maggio 1886 (più tardi diventerà la Festa del lavoro), i sindacati organizzarono a Chicago uno sciopero per rivendicare la giornata lavorativa di otto ore. Le condizioni di lavoro in città erano miserabili, con molti operai impegnati nelle loro mansioni dalle dieci alle dodici ore giornaliere, spesso sei giorni alla settimana e a volte in condizioni pericolose. Il 3 maggio gli scioperanti si incontrarono di fronte alla fabbrica di mietitrici McCormick e vennero attaccati senza preavviso dalla polizia di Chicago; l’attacco provocò due morti e molti feriti, e la notizia si diffuse rapidamente tra gli operai della città, seminando non poca indignazione.

Alcuni anarchici locali distribuirono dei volantini che invitavano gli operai ad un presidio ad Haymarket Square per protestare contro il comportamento della polizia, a loro giudizio mosso da interessi, invitando i lavoratori a chiedere giustizia. Pare che uno dei volantini invitasse esplicitamente a rispondere con le armi, ma risulta che ne furono distribuite solo poche copie.

 

Il 4 maggio 1886, in piazza Haymarket, a ChicagoIllinois si tenne un raduno di lavoratori ed attivisti anarchici in supporto a lavoratori in sciopero, trasformatosi in tragedia. Uno sconosciuto lanciò una bomba su un gruppo di agenti di polizia, uccidendone uno istantaneamente. Nel caos conseguente sette agenti vennero uccisi da fuoco amico, così come molti civili. Il processo che ne seguì portò alla condanna a morte per impiccagione di otto lavoratori anarchici di origine tedesca, in seguito riconosciuti innocenti. I fatti sono tra le origini della Festa dei lavoratori, così come della nascita, nell’immaginario collettivo, della figura dell'”anarchico bombarolo”. Le cause degli incidenti sono ad oggi controverse, sebbene le profonde divisioni tra gli operai e gli imprenditori nella Chicago del tardo XIX secolo siano generalmente annoverate tra le ragioni della tragedia e delle sue conseguenze.

 

Ed ecco un video sull’argomento…

 

 

 

[template id=”397″]

Facebook Comments