Teatro San Carlo

“Gli occhi sono abbagliati, l’anima rapita…Non c’è nulla in tutta Europa, che non dico si avvicini a questo Teatro, ma ne dia la più pallida idea”.
Stendhal, 1817

È il 1737 quando il primo Borbone di Napoli, re Carlo, si fa promotore di un’opera destinata in poco tempo a divenire il regno della lirica nel mondo e per “aggiungere alla magnificenza la maraviglia”, fa costruire un teatro, il più grande d’Europa. Distrutto da un incendio nel 1816 e ricostruito dopo soli otto mesi grazie al “principe degli impresari”, Domenico Barbaja, il San Carlo ha orientato il gusto e la storia dell’opera. Casa madre di artisti leggendari, come Donizetti, Verdi, Rossini, Bellini, Caruso, Tebaldi, Callas e Pavarotti, vede sfilare nei secoli i grandi protagonisti della musica e della danza: Rostropovič, Mehta, Abbado, Muti e Barenboim, insieme a Vassiliev, Maximova, Alonso, Nureyev, Fracci, Béjart, fino a Bolle. Il Lirico napoletano è vincitore per ben sette volte del prestigioso Premio Abbiati, ottenuto anche grazie al matrimonio felice con l’arte contemporanea. Con il passare del tempo, il Massimo “muta le sue linee”: il “tempio” diventa il monumento-simbolo della città ma anche del “tempo in cui gli è dato di vivere”.
Fascino, seduzione, glamour: il cuore pulsante di Napoli batte da sempre qui, al San Carlo.

 

 

 

Ti piacciono le chiacchiere? Vieni al Bar Proust – Nuovi Occhi su Telegram

Partecipa anche tu alla crescita di questo sito inviando le tue comunicazioni.

Puoi leggere un articolo a caso o lasciare un commento qui sotto!

Salvini

Questa vuole diventare, con il contributo di tutti, la più importante pagina su Salvini.

 

Sulla questione migranti, “da soli sette giorni al governo, sto lavorando per recuperare quasi sette anni di ritardi e di buonismo”: lo ha dichiarato il ministro dell’Interno e vice premier Matteo Salvini, spiegando che “il nostro obiettivo è ridurre gli sbarchi e aumentare le espulsioni, tagliare i costi per il mantenimento dei presunti profughi e i tempi della loro permanenza in Italia, coinvolgendo istituzioni europee e internazionali che fino ad oggi hanno lasciato gli italiani da soli. Sapremo farci ascoltare!”.

 

 

Centinaia di migranti giunti in Italia a bordo della nave dell’Ong Sea Watch 3, sono stati messi in salvo mentre cercavano di attraversare il mediterraneo. 629 migranti stanno viaggiando a bordo dell’Aquarius. Il neo ministro dell’Interno Salvini non ha autorizzato la nave ad approdare in Italia

Ti piacciono le chiacchiere? Vieni al Bar Proust – Nuovi Occhi su Telegram

Partecipa anche tu alla crescita di questo sito inviando le tue comunicazioni.

Puoi leggere un articolo a caso o lasciare un commento qui sotto!

Liberato

Conosci il fenomeno “Liberato?”

Liberato è un cantante napoletano che ha saputo creare un personaggio misterioso in pochissimo tempo. Questa sera farà il suo concerto gratuito sul lungomare di Napoli e questa pagina vuole diventare la più completa sulla produzione di questo artista anche grazie al tuo contenuto.

 

Intanto gustati questi suoi video…

 

 

 

 

 

liberato

liberato

Ti piacciono le chiacchiere? Vieni al Bar Proust – Nuovi Occhi su Telegram

Partecipa anche tu alla crescita di questo sito inviando le tue comunicazioni.

Puoi leggere un articolo a caso o lasciare un commento qui sotto!

Basilica San Francesco di Paola a Napoli

La Basilica che abbraccia piazza Plebiscito.Tra le più conosciute al mondo anche se per noi napoletani c’è tanto altro di maggior valore a Napoli. Comunque da visitare di persona

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti piacciono le chiacchiere? Vieni al Bar Proust – Nuovi Occhi su Telegram

Partecipa anche tu alla crescita di questo sito inviando le tue comunicazioni.

Puoi leggere un articolo a caso o lasciare un commento qui sotto!